Vasi comunicanti

Vasi comunicanti

"Furono sufficienti alcuni minuti di quella violenta tempesta per far sì che lo scafo si piegasse su un fianco ed iniziasse la sua lunga discesa verso l'inferno. Il mare iniziò lentamente a vomitare corpi. Galleggiavano come manichini abbandonati. Un'alternanza di disperati che risalivano in superficie ed altri che venivano inghiottiti. Come se là sotto ci fosse stato qualcuno che li attirava, toglieva loro respiro e vita, e restituiva l'inutile carcassa... Le stelle punteggiavano il cielo che, mesto ed impotente, sovrastava quella miseria." Marco è un bambino con gli occhi tristi ed il cuore ferito. Un evento improvviso sconvolgerà la sua vita vuota e monotona. Sarà coinvolto nella disperata ricerca di Aisha, una bambina approdata in circostanze tragiche sull'isola di Lampedusa. Una corsa contro il tempo per evitare che il destino di entrambi li conduca verso un comune terribile epilogo...