Aspetti psicologici nella relazione tra medico e paziente. Impatto emotico e reazioni del medico di fronte al malato grave

Aspetti psicologici nella relazione tra medico e paziente. Impatto emotico e reazioni del medico di fronte al malato grave

Recuperare la "terapeuticità" della relazione medico-paziente: ecco il messaggio fondamentale che questo libro si propone di trasmettere. Il paziente è prima di tutto una persona, una storia di vita, un organismo complesso. Alla luce di questa nuova consapevolezza, sono emersi i limiti della professione medica relativamente a quelle abilità comunicative e relazionali che fanno la differenza nel rapporto medico-paziente.

La comunicazione di una diagnosi o di una prognosi infausta comporta la messa in campo, da parte del medico, di una serie di abilità e competenze di tipo interpersonale e psicologico che non devono e non possono essere sottovalutate.