Guarire le ferite interiori. La porta della libertà, della pace e della gioia

Guarire le ferite interiori. La porta della libertà, della pace e della gioia

Sette semplici metodi per eliminare le ferite profonde che ci avvelenano l'esistenza e causano sempre nuovi problemi. Terapie che agiscono a livello profondo e permettono di ritrovare l'equilibrio psicologico e la gioia di vivere che scaturisce da un nuovo atteggiamento nei confronti degli eventi e delle persone. La nostra civiltà ha compiuto progressi tecnologici sbalorditivi, generando un'agiatezza senza precedenti nei paesi ricchi, ma non ha saputo porre rimedio ai problemi di stress, né ha arginato le ferite interiori, che invece si sono in proporzione moltiplicate, come dimostra il crescente consumo di farmaci psicotropi e ansiolitici. La psicanalisi e altre terapie permettono di individuare la causa delle paure o delle nevrosi, di attribuire loro un nome e di alleviarle, ma raramente raggiungono la memoria cellulare e questo a volte produce risultati parziali o ingannevoli, malgrado la durata dei trattamenti.

Secondo l'autore, è dunque necessario mettere al lavoro le facoltà più profonde dell'essere umano, ancora così poco esplorate, per correggere le deformazioni e le sofferenze impresse nelle cellule dalle svariate aggressioni psicosomatiche subite nel corso dell'infanzia e della vita.