Il salotto di Dora

Il salotto di Dora

Ricetta per la lettura del libro: prendete Tony, consorte fedifrago, smanioso di organizzare nel suo appartamento un incontro segreto con la dirimpettaia Veronica; aggiungete al piccante idillio, l'inaspettato rientro della moglie di lui, e, successivamente, l'irruzione a sorpresa del bollente marito di lei. Aggiungete un'insipida coinquilina, priva di quoziente d'intelligenza, e due misteriosi personaggi - indiscutibilmente pericolosi - Preparate a parte: una trama farcita da un veloce ritmo narrativo, ambigui e ridicoli travestimenti, divertenti colpi di scena, una manciata di equivoci, e amalgamate il composto con un pizzico di disturbi ossessivi compulsivi conditi a specifici traumi infantili; infine, servite il tutto nel salotto di Dora, moglie di Tony. Non resta che augurarvi: buon appetito.