Didattica configurazionale. Modelli multipli a coordinate modulari

Didattica configurazionale. Modelli multipli a coordinate modulari

La didattica configurazionale rappresenta una forma di insegnamento individualizzato che, rispettando la varietà delle configurazioni intellettive in ogni soggetto, considera le possibili espressioni di modalità apprenditive qualitativamente diversificate, relative a domini cognitivi specifici. I meccanismi individuali di decodifica degli imput didattici, ove rispondano alla tradizionale stimolazione scolastica univoca o poco differenziata, rischiano, in alcuni casi, di costituire un impedimento allo sviluppo di tutte le potenzialità di un soggetto, mentre un insegnamento a modelli multipli usa più forme di strutturazione e ristrutturazione dei contenuti e più codici espressivi per facilitare e rinforzare i processi cognitivi.