Sphogliami

Sphogliami

"Il tempo fluisce, le stagioni si susseguono in paesaggi d'anime sempre più sbiaditi. Solo i ricordi, come onde del passato, ritornano ed accendono bagliori improvvisi a segnalare al tempo d'indugiare per assaporare al meglio nel silenzio e nella solitudine, emozioni passate e brandelli di vissuto, pur nella malinconica considerazione che essi ormai appartengono alla sfera dei sogni - germogliati e già recisi, illusioni fallaci che non vanno più in là, di un profondissimo sospiro -. Non resta che il conforto di vite preziose, icone incancellabili, che con la loro eredità di affetti e le loro 'perle di saggezza' si fanno luce, oggi come ieri, per guidare i passi su nuovi cammini".