Una vita, un amore

Una vita, un amore

Alice e Tony vivono una meravigliosa storia d'amore. Lei riflessiva, razionale, pragmatica, lui sognatore e intraprendente. Tutto fila alla perfezione fino a quando Tony non viene catturato dalle lusinghe di un politico senza scrupoli e inizia a figurarsi un futuro tutto in discesa all'ombra dell'Onorevole Picone. Nonostante la ragazza provi a dissuaderlo, mettendolo in guardia dal rischio di sprecare la sua vita per qualcosa di effimero, d'insicuro, il giovane si lascia sedurre dalla prospettiva di un domani migliore. L'ingenuità si veste di stoltezza e nell'illusione di fare il bene proprio e di Alice, Tony entra nelle maglie di un pericoloso meccanismo. La narrazione in prima persona rafforza la credibilità di un'istantanea della vita di oggi, fatta di malaffare e intrecci tra politica, mafia e colletti bianchi, in cui un'anima fragile va perdendosi, nella disperata ricerca del proprio giusto posto.