Soltanto alla legge. L'indipendenza della magistratura dal 1945 a oggi

Soltanto alla legge. L'indipendenza della magistratura dal 1945 a oggi

"Moroni ricostruisce con grande precisione le fasi diverse del rapporto tra i mutamenti intervenuti nell'ordinamento giudiziario e quelli della società italiana, il ruolo eccezionale svolto dai giudici di fronte ai terrorismi come alle associazioni mafiose e, in particolare, nella crisi finale del vecchio sistema politico, quando l'esplosione degli scandali legati alla pubblica corruzione fa dei magistrati simboli popolari (come il pm Antonio Di Pietro) di una lotta all'intreccio tra politica e affari che ha caratterizzato gli ultimi decenni della storia repubblicana". (dalla prefazione di Nicola Tranfaglia).